Come registrare lo schermo su PC Windows o Mac, Android o iPhone

Di tanto in tanto, molti di noi hanno bisogno di registrare uno schermo del proprio pc, tablet o smartphone. Le situazioni possono essere diverse. Alcuni potrebbero aver bisogno di spiegare come funziona il programma ai propri genitori. Qualcuno vuole salvare una lezione importante o fare un webinar per gli studenti. Non importa quale sia il tuo caso, ci sono alcuni suggerimenti utili che ti aiuteranno a registrare video su PC indipendentemente dal sistema operativo su cui è in esecuzione la tua macchina. Quindi continua a leggere e scegli la soluzione che funziona meglio per te.

Come registrare lo schermo su Mac?

È ancora più facile registrare il tuo schermo su Mac con audio rispetto a Windows. Non è necessario modificare l’impostazione per personalizzarla. Nei dispositivi MacOS, tutto ciò che devi fare è premere Maiusc + Comando + 5. E una barra di controllo dell’acquisizione apparirà nella parte inferiore del display, offrendo diverse opzioni su come vuoi procedere. Puoi trascinare una scheda rettangolare per registrare il frammento selezionato dello schermo o acquisire clip a schermo intero se lo desideri. Dopodiché, premi il pulsante “Registra” e il gioco è fatto. Quando vuoi interrompere la registrazione dello schermo, premi l’icona di arresto nell’angolo destro della barra dei menu di macOS. Questo controllo interromperà la clip non appena fai clic su di essa.

Come con Windows, il collegamento di acquisizione può essere modificato in base a ciò che è conveniente per te. Devi solo andare al sottomenu della tastiera. Vai alla categoria “Screenshot” elencata sul lato sinistro della finestra. In alternativa, puoi reindirizzare la posizione di salvataggio dell’acquisizione direttamente sul pannello di acquisizione stesso facendo clic su “Opzioni” e quindi selezionando un’altra opzione nella scheda “Salva in”.

Come registrare lo schermo su iPhone?

Le versioni recenti di iOS rendono la registrazione dello schermo estremamente intuitiva e facile. Puoi anche registra le chiamate se lo desideri. Tuttavia, devi assicurarti che la registrazione dello schermo sia disponibile dal Centro di controllo del tuo iPhone. Per fare ciò, devi accedere all’app “Impostazioni”, accedere al sottomenu “Centro di controllo” e fare clic su “Personalizza controlli”. Assicurati che la registrazione dello schermo sia elencata nel gruppo “abilita”. Se non è presente, spostalo nell’elenco.

La prossima volta che si desidera avviare un Registrazione dello schermo dell’iPhone, puoi farlo facilmente dal “Centro di controllo”. Una volta terminato, tocca l’icona “Registratore schermo” nel “Centro di controllo” su iPhone. Nel “Centro di controllo”, vedrai un pulsante decorato con un cerchio con un anello attorno ad esso. Premendo questo pulsante sarà possibile avviare la registrazione dopo un breve conto alla rovescia di tre secondi. Diventerà rosso quando il processo di registrazione è attivo. Quando hai finito, fai clic sull’orologio per interrompere la registrazione; puoi quindi accedere facilmente alla clip catturata nell’applicazione “Foto”. Lo stesso vale per un iPad. Se ti attieni ai consigli di cui sopra, non avrai mai domande su come eseguire la registrazione dello schermo su un iPad.

Come registrare lo schermo su Windows?

Windows 10 ha un solido set di funzionalità di registrazione dello schermo integrate nel sistema per impostazione predefinita, ma potresti non sapere dove trovarle. Una di queste funzioni magiche è nascosta nell’app Xbox nelle impostazioni di gioco. Per accedervi, devi andare nelle impostazioni del tuo PC e aprire il sottomenu Giochi. Nella parte superiore della finestra, vedrai il pulsante di opzione “Registra clip di gioco, schermate e trasmetti utilizzando la barra di gioco”. Una volta abilitato, premi i tasti Win + G per visualizzare la barra di gioco in qualsiasi momento, se lo desideri registrare lo schermo sul PC.

Quando la barra di gioco appare nell’angolo in alto a destra dello schermo, puoi fare clic sul pulsante “Cattura” per avviare la registrazione. Se la combinazione Win + G non funziona per te, puoi sempre cambiarla in qualcos’altro nel menu delle impostazioni. Oltre a ciò, puoi anche cambiare la cartella in cui sono salvati i tuoi clip.

Come registrare lo schermo su Android?

Come per tutto ciò che riguarda i telefoni Android, il processo di registrazione dello schermo differirà leggermente a seconda del dispositivo che stai utilizzando. Alcuni gadget sono dotati di una funzione di registrazione dello schermo integrata, quindi non è necessario installarli App Android. Su tali dispositivi, puoi iniziare a catturare lo schermo direttamente dal menu dei cambi rapidi nella parte superiore della finestra di notifica. Se l’impostazione non è già nell’elenco di commutazione per Wi-Fi, Bluetooth, ecc., è possibile modificare il menu per visualizzarlo per impostazione predefinita. Facendo clic sull’icona “matita” nell’ombra e trascinandola nel set, puoi attivarla e accedervi con un clic.

Quali sono le alternative?

Un’altra buona soluzione alternativa per la registrazione dello schermo sarà scaricare un’app di terze parti dal Google Play Store o dall’App Store come Bandicam, OBS Studio o ADV Screen Recorder. Tutti questi sono dotati di un pacchetto di fantastiche funzionalità. Bandicam consente di selezionare una sezione di destinazione sullo schermo da registrare e creare file video in formato AVI o MP4. OBS Studio funziona al meglio per lo streaming live e vanta acquisizione e missaggio video/audio in tempo reale ad alte prestazioni. Con ADV Screen Recorder, puoi mettere in pausa la registrazione in qualsiasi momento, utilizzare la fotocamera anteriore o posteriore durante la registrazione, tagliare video e molto altro.

Non esiste una soluzione di registrazione dello schermo buona o cattiva. Quindi sta a te quale programma scegliere. Puoi provare diverse app e quindi scegliere quella che funziona meglio per te.

Programmi Correlati:

Articolo letto 810 volte